Home / Casi di studio / Domotica per anziani in RSA e abitazioni private, con teleconsulto medico. A Capannori (Toscana)

Domotica per anziani in RSA e abitazioni private, con teleconsulto medico. A Capannori (Toscana)

Domotica per anziani in RSA e abitazioni private

Capannori, in provincia di Lucca, è il primo comune ad adottare la domotica per anziani di PANDO sia in ambiente domestico che in RSA.

Il progetto pilota coinvolge infatti 10 abitazioni dislocate sul territorio comunale e un’ala della RSA “Don Alberto Gori“. L’obiettivo a lungo termine è estendere la copertura a tutta la RSA e aumentare il numero di abitazioni coinvolte.

Guarda il video del lancio del progetto di domotica per anziani

Stato iniziale

Il progetto è suddiviso in due aree e mira a soddisfare determinati obiettivi per le abitazioni e per la RSA. 

Domotica per anziani nelle abitazioni private

Destinatari del progetto

Anziani fragili con ridotte capacità socio-economiche e deboli reti familiari, spesso definiti come “fascia grigia”.

Le sfide del progetto

  • Difficoltà di accesso ai servizi offerti dal territorio, che spesso li rende invisibili ai sistemi di welfare.
  • Isolamento e solitudine, con gravi conseguenze psicologiche e sociali.
  • Mancanza di monitoraggio costante, che lascia gli anziani privi di assistenza per la maggior parte della giornata.

Domotica assistenziale nella RSA “Don Alberto Gori”

Destinatari del progetto

Ospiti della RSA “Don Alberto Gori” di Marlia.

Le sfide del progetto

  • Mancanza di un sistema digitale per il videoconsulto medico, che limita la tempestività e l’efficacia dei consulti specialistici.
  • Esclusione dei pazienti allettati dalle attività di animazione, che ne riduce la partecipazione sociale e il benessere psicologico.
  • Gestione degli interventi gravata sul personale, con possibili ritardi e carenze nell’assistenza.

Parliamo di anziani, persone che necessitano di supporto e che spesso passano molte ore del giorno in solitudine. Vogliamo questo progetto per aiutarli come una grande famiglia, offrendo loro il sostegno di cui hanno bisogno.

Matteo Francesconi, Vicesindaco di Capannori

Obiettivi raggiunti per le abitazioni private

Assistenza su misura

Un sistema di monitoraggio e supporto personalizzato è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, grazie alla collaborazione con la Misericordia di Capannori.

Invecchiamento attivo

La domotica assistenziale favorisce l’autonomia degli anziani, permettendo loro di vivere serenamente nella propria casa.

Socializzazione e contatto con la comunità

La tecnologia combatte l’isolamento, offrendo occasioni di interazione e di supporto.

Obiettivi raggiunti per la RSA “Don Alberto Gori”

Maggiore sicurezza per gli ospiti

Un sistema vigile rileva potenziali pericoli, garantendo interventi tempestivi da parte degli operatori socio-sanitari.

Lavoro più snello per gli infermieri

Un sistema di videoconsulto facilita il contatto con medici esterni, ottimizzando il tempo e le risorse.

Più inclusione per i pazienti allettati

Un sistema di broadcasting video permette loro di partecipare alle attività di animazione, combattendo l’isolamento.

Dettaglio della tecnologia di domotica per anziani

Il progetto per Capannori è un’iniziativa molto ambiziosa, che sfrutta la meglio le capacità del sistema di domotica per anziani. Utilizza infatti la tecnologia di PANDO Labs per monitorare sia eventi di rilevanza personale che di sicurezza in casa, in un’iniziativa ambiziosa.

Vengono infatti monitorati eventi come:

  • Cadute
  • Malori
  • Frequenza respiratoria
  • Battito cardiaco
  • Qualità del sonno
  • Allagamenti in casa
  • Perdite di gas
  • Incendi
  • Intrusioni
  • E tanto altro

È stato inoltre implementato un sistema di videoconsulto. Questo sistema permette agli infermieri di comunicare con i medici da lontano. Questo è stato poi integrato da un sistema di trasmissione video nelle stanze dei pazienti.

Cosa rappresenta il progetto per il Comune di Capannori?

Un passo avanti significativo verso un futuro di cura e assistenza sempre più personalizzato e sicuro. Nello specifico, i vantaggi percepiti dal Comune sono:

  • Maggiore sicurezza e tranquillità per gli assistiti: la domotica per anziani offre un sistema di monitoraggio domestico che garantisce assistenza tempestiva in caso di necessità.
  • Migliore qualità della vita per gli anziani in RSA: la tecnologia facilita la cura e la sorveglianza degli ospiti, favorendo un ambiente sicuro e confortevole.
  • Sostegno alle famiglie: la domotica assistenziale può alleviare il carico di cura sulle famiglie, offrendo loro maggiore tranquillità e flessibilità.
  • Efficienza e innovazione per la pubblica amministrazione: Capannori si posiziona come esempio virtuoso nell’adozione di tecnologie innovative per il benessere dei cittadini.

Abbiamo scelto di introdurre nuove tecnologie al fine di migliorare la vita dei residenti presso la RSA “Don Alberto Gori”.

È stato quindi cruciale intervenire per migliorare sia l’assistenza che la qualità della vita e la socializzazione degli anziani.

Ilaria Carmassi, Assessore al Bilancio e alle Società Partecipate, Comune di Capannori

Perché scegliere la Domotica Assistenziale di PANDO in RSA?

ANDO offre soluzioni di domotica assistenziale modulari, proattive e personalizzate, progettate per integrarsi perfettamente con le esigenze specifiche di ogni struttura residenziale o ente di assistenza domiciliare.

Il nostro team di esperti si occupa di ogni dettaglio, dalla progettazione all’installazione alla manutenzione, garantendo la continuità del servizio e la massima efficienza.

Inoltre:

Alta tecnologia, alto contatto umano

Presentaci la tua realtà e scopri soluzioni su misura per le tue esigenze. Richiedi subito una dimostrazione gratuita della domotica per anziani.